Rolfing uno strumento prezioso per il danzatore

Il Rolfing è uno strumento prezioso per il danzatore: offrendo maggiore conoscenza, confidenza e padronanza permette di adoperare il proprio strumento-corpo con maggiore precisione.

Ecco un interessante approfondimento tratto dal sito dell'Associazione Italiana Rolfing® e scritto dalla collega Anna Paola Bacalov sui benefici che questo metodo offre ai danzatori professionisti.

"L'integrazione Strutturale può agevolare l'abilità a sentirsi e ad abitarsi con più cura; può essere intesa come un'esplorazione alla scoperta del proprio corpo. L'esplorazione viene accompagnata dal Rolfer che si dispone ad un "ascolto tattile", il movimento che le sue mani stimolano nel tessuto connettivo può modificarne la qualità, rendendolo elastico e resiliente... 

L'esperienza del Rolfing si rivela uno strumento prezioso per il danzatore. La maggiore conoscenza, confidenza e padronanza conquistate permettono, infatti, di adoperare il proprio strumento-corpo con maggiore precisione. Scegliere come esprimersi è privilegio dell'artista, che conosce il suo strumento e che può, quindi, servirsene per "liberare" innumerevoli sfumature: lo strumentista musicale può scegliere " il colore del suono", il pittore "la sfumatura del segno", il danzatore, per esempio, la dinamica tra il corpo e lo spazio."

 

LEGGI TUTTO QUI


Next Training
01/02/2020
Seminario Corpo Pieno Corpo Vuoto – Modulare
Dal 1° Febbraio al 5 Luglio 2020 ritorna il seminario modulare Corpo Pieno Corpo Vuoto: 3 weekend di formazione pratico-teorica con Nicola Carofiglio
Attraverso un approccio pratico-fisico e basandoci sulle intuizioni ispirate dall’embriologia, lo sviluppo senso-motorio dell’infanzia, la morfologia umana...

I nostri corpi sono giardini di cui la nostra volontà è il giardiniere

W. Shakespeare - Othello