Approfondimento

Una persona contratta non percepisce il mondo attorno

In tutto il corpo sono presenti nervi sensori dotati di ricettori che registrano la tensione muscolare, lo stiramento dei tendini, la compressione delle articolazioni e la posizione della testa in rapporto alla spinta della forza di gravitá.

Questi ricettori, chiamati propriocettori (“autoricettori”) , sono indispensabili per la coordinazione dei movimenti e a tale scopo trasformano uno stimolo proveniente dall´ambiente esterno in un impulso nervoso inviato  a una determinata regione del midollo spinale o del cervello dove si muterá  in una sensazione / movimento.

Cambiare l'immagine cinestetica e sensoriale di noi stessi

"La cinestesia Sensibilità muscolare, è quella forma di sensibilità propriocettiva i cui recettori sono disposti nella compagine dei muscoli, nei tendini e nelle guaine e che interviene nella regolazione dell’attività motoria. La cinestesia fornisce consapevolezza dei propri muscoli e dei loro movimenti. Alterazioni della cinestesia si  verificano in molte patologie dell’SNC e degli organi periferici: dai traumi e lesioni osteoarticolari e muscolari, alle lesioni delle vie propriocettive periferiche e midollari e ai sistemi di integrazione vestibolari, corticali e sottocorticali.

Rolfing è educarsi al dialogo con il proprio corpo.

La carenza di informazioni e attenzioni riguardo il corpo umano durante gli anni di formazione scolastica è sorprendente, se consideriamo che il corpo è la “nostra Abitazione” per tutta la vita.

La maggior parte del nostro vivere quotidiano è coinvolto nella percezione esteriore del mondo esterno, attraverso gli organi di senso preposti alle funzioni della vista, udito, tatto, gusto, olfatto.

Intervista alla dottoressa Carla Stecco sulla Fascia

Sempre più evidenze scientifiche confermano le intuizioni di Ida Pauline Rolf, ideatrice del metodo Rolfing®, ecco dunque un'interessante intervista della dottoressa Carla Stecco, ortopedico e professore di anatomia Università di Padova sulla Fascia e i benefici del suo trattamento attraverso la manipolazione.

il Rolfing® effettua attraverso il tocco e il movimento una integrazione fasciale, riallineando la postura e restituendo benessere generale.

Cos'è la fascia?

la fascia è un particolare tessuto connettivo, oggi eletto a vero Organo chiamato "Interstitium" la quale circonda tutti i muscoli, i tendini, i legamenti e gli organi del nostro corpo. La sua scoperta si deve alle nuove tecnologie in ambito di ricerca in vivo, che hanno consentito di rendere evidente la sua presenza ed il suo comportamento;

Gyrotonic Expansion System, vantaggi sul nostro corpo in movimento

"Da movimenti circolari si produce una vibrazione del corpo, un suono che fa parte di ciascuno di noi... Il gyrotonic expansion system è un sistema di attrezzature e di esercizi specifico per il corpo umano.  La differenza sostanziale con gli altri sistemi di allenamento e con le altre attrezzature è la “dimensionalità”: contrariamente alle normali macchine per esercizi, basate su linearità e specificità del singolo muscolo, con resistenza non uniforme..."

ROLFING SPECTRUM INTENSIVO

Al via i pre-training propedeutici al percorso per diventare un Rolfer.
Dal 18 al 31 Agosto 2019 , 12 giorni di formarmazione su Touch, Anatomy e Movement,  i 3 seminari introduttivi, non obbligatori, ma vivamente raccomandati per approfondire le proprie conoscenze, crearne le basi e comprendere se proseguire con la formazione per diventare Certified Rolfer™. 

Per iscrizioni o maggiori informazioni clicca sul pulsante iscriviti sotto

 

Ringraziamenti Corso Corpo Pieno Corpo Vuoto - Parigi 2019

Un grande grazie per questi 2 bei giorni di stage! Mi e molto piaciuto combinare il Rolfing® la gravitá e 'les arts martiaux'...
Era dinamico e creativo, era pieno e leggero,  mi ha fatto bene al corpo, mi sono sentita rilassata  e piu in fiducia con me stessa. 
E' importante sentire per poi comprendere e transmettere in fine ai clienti.
Grazie Tanto

- Cristina 

 

I nostri corpi sono giardini di cui la nostra volontà è il giardiniere

W. Shakespeare - Othello